Evidenza

29 Ottobre 2013

Incontro col Commissario Straordinario ASP n. 7

I vertici del Consiglio Direttivo del Collegio IPASVI di Ragusa, con in testa il Presidente Gaetano Monsù insieme a Vincenzo Iacono (Vicepresidente), Luigi Dimarco (Segretario) e Giuseppe Occhipinti (Tesoriere) sono stati ricevuti dal Commissario Straordinario dell’ASP n. 7 di Ragusa Arch. Angelo Aliquò, il quale dopo richiesta di incontro li ha convocati per giorno 22 Ottobre.

Diverse sono state le tematiche trattate e per prima non poteva che essere l’argomento inerente le vicissitudini degli infermieri trasferiti dall’U.O.C. di Chirurgia. Il Presidente del Collegio ha esplicitato al Commissario Straordinario che le motivazioni che hanno indotto il Collegio ad intervenire nel merito vertono essenzialmente in favore e a tutela del cittadino/utente e della professione che venivano lese dalle espressioni scritte sulla disposizione di servizio. Termini quali “inefficaci”, “inefficienti”, “compiti” e “mansioni” declassano e danno un’immagine sbagliata di quello che è la professione infermieristica, immagine che inevitabilmente si riflette anche all’esterno non aiutando la crescita culturale e senso di fiducia del cittadino nei confronti della sanità. Il commissario straordinario ha condiviso tale riflessione garantendo per il futuro più accortezza e maggiore considerazione per la professione.

E’ stata posta sul tavolo anche la problematica “Formazione”, risulta alquanto inspiegabile che nessun infermiere faccia parte dell’ufficio formazione, eppure siamo la categoria di professionisti più numerosi in Azienda e il non tener conto delle considerazioni che possono venire da parte nostra sulla formazione ci sembra per lo meno inspiegabile.

Si sono illustrati al Commissario Straordinario anche i concorsi, a carattere Nazionale, messi a bando dal Collegio IPASVI di Ragusa riguardanti il Premio Letterario e quello Fotografico, Egli ha proposto di mettere sul sito aziendale i lavori in modo da renderli pubblici e facilmente fruibili dall’utente.

Altro punto di discussione è stato l’istituzione dell’Unità Operativa Semplice delle Professioni Sanitarie, l’azienda ha già bandito il concorso ma il tutto si è bloccato. Tutti sanno quanto importante sia l’istituzione di tale Unità Operativa alla quale afferiranno tutti gli infermieri in azienda per quanto concerne la loro organizzazione lavorativa e la loro formazione.

Per ultimo, ma non per importanza, si è messo il punto sulla Legge 43 del 2006 riguardante l’obbligatorietà di iscrizione all’Albo per gli infermieri.

Incontro col Commissario Straordinario ASP n. 7
Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Notizie 1 Dicembre 2020

Speciale Elezioni 2020 – I Convocazione

Si comunica a tutti gli iscritti che l’Assemblea per le Elezioni del rinnovo degli Organi Ordinistici anni 2021-2024 in I Convocazione non ha raggiunto il quorum, quindi si rimanda alla seconda Convocazione nelle date del 05-06-07 Dicembre dallo ore 09.

Notizie 27 Ottobre 2020

Speciale Elezioni

In seguito a quanto stabilito dalla Legge 11 gennaio 2018 n.

Notizie 10 Ottobre 2020

Convocazione Assemblea ordinaria degli iscritti OPI di Ragusa anno 2020

A Tutti gli Iscritti Ordine delle Professioni Infermieristiche RAGUSA   Il PRESIDENTE, secondo i termini dell’art.

torna all'inizio del contenuto