Formazione

Posta Elettronica Certificata (P.E.C.)


POSTA CERTIFICATA GRATUITA Il 26/04/2010 è partito un servizio gratuito del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione fornito da Poste Italiane, Telecom Italia e Postecom che consentirà a tutti i cittadini di dialogare via e- mail con le istituzioni Leggi tutto

2° Concorso fotografico - Edizione 2013


Il Collegio Provinciale IPASVI di Ragusa indice il Secondo Concorso fotografico edizione 2013. Scarica qui il Leggi tutto

Elezioni Amministrative 2013


ELEZIONI AMMINISTATIVE 2013 Nei giorni 9 e 10 Giugno 2013 si terranno le elezioni Amministrative in 141 Comuni della Sicilia, tra questi 4 sono della Provincia di Ragusa (Acate, Comiso, Modica e Ragusa). Il Collegio Provinciale IPASVI di Ragusa, come in Leggi tutto

Progetto P.A.D.


Il progetto "Riprendiamoci il cuore" vede coinvolti, tra gli altri, l'Ipasvi, Cives e la Training site american heart association di Comiso. Il presidente del Collegio IPASVI di Ragusa, Gaetano Monsù, la consigliera Maria Iozzia e il presidente di Cives Ragusa, Leggi tutto

VI Premio Letterario "Collegio IPASVI - Ragusa" Ed. 2013


Il Collegio Provinciale IPASVI indice il VI concorso del Premio Letterario. Scarica il bando del Leggi tutto

Convenzione con MEDISERVE

Gaetano Monsù Formazione, Notizie Lascia un commento  

Il Collegio Provinciale IPASVI ha stipulato una convenzione con MEDISERVE con la quale si possono fare corsi ECM in FAD con l’utilizzo di materiale cartaceo a condizioni vantaggiose per gli iscritti al collegio.

Per ulteriore specifiche collegarsi al link sotto:

Mediserve


XVII Congresso Nazionale IPASVI.

Gaetano Monsù Formazione, Notizie Lascia un commento  

“Infermieri e cittadini: un nuovo patto per l’assistenza”

A Roma, dal 5 al 7 marzo 2015, la professione infermieristica rifletterà sul proprio essere nel sistema salute del Paese partendo dagli elementi che connoteranno un nuovo patto per l’assistenza tra cittadini e infermieri.

Al seguente link tutte le informazioni:

Congresso IPASVI.


Assemblea degli iscritti 2014 e corso ECM gratuito – 20 crediti.

Gaetano Monsù F.A.D., Formazione, Notizie Lascia un commento  

ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI E CORSO GRATUITO – 20 CREDITI ECM

Il Collegio Provinciale IPASVI di Ragusa organizza l’evento formativo residenziale ” GOVERNO CLINICO: innovazioni,  monitoraggio performance cliniche, formazione” con 20 crediti ECM gratuiti per i propri iscritti in regola con i pagamenti della quota annuale. Il corso si terrà presso la Villa Di Pasquale – Viale delle Americhe – Ragusa, giorno 10/04/2014 dalle ore 08.30 alle ore 19.30. La partecipazione all’evento prevede un numero massimo di 150 iscrizioni.

Durante l’evento formativo si terrà l’Assemblea annuale degli iscritti:

l’Assemblea è convocata in seconda convocazione per giorno  10/04/2014 alle ore 10.30 presso La Sala Convegni VILLA DIPASQUALE, Viale delle Americhe – RAGUSA 

Con il seguente Ordine del Giorno:

1 – Lettura ed approvazione del Verbale della seduta precedente.
2 – Relazione del Presidente del Collegio IPASVI.
3 – Presentazione del Bilancio di Previsione anno 2014.
4 – Relazione del Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.
5 – Interventi e votazione sul Bilancio di Previsione anno 2014.
6 – Presentazione del Bilancio Consuntivo anno 2013.
7 – Relazione del Presidente dei Revisori dei Conti.
8 – Interventi e votazione sul Bilancio Consuntivo anno 2013.


18 Crediti E.C.M. – corso F.A.D.

Gaetano Monsù Formazione, Notizie 2 commenti

Convenzione con Sanitanova per il corso F.A.D.:

“I nuovi paradigmi della comunicazione in sanità: dal malato ai mass e new media”.

sanitanovainfIl Collegio ha attivato una convenzione con la società SANITANOVA  per un corso FAD riguardante “I nuovi paradigmi della comunicazione in sanità: dal malato ai mass e new media”. Tale corso è accreditato per 18 Crediti formativi ed è valido per Infermieri, Infermieri Pediatrici e Assistenti Sanitari. Il costo del corso per gli iscritti al Collegio IPASVI di Ragusa è di € 10.00, mentre per gli altri il costo è di € 60.00. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla sede del Collegio o inviare una e-Mail al seguente indirizzo: info@infermierirg.it.

 


Corso teorico-pratico “Ecografia applicata all’infermieristica”

Gaetano Monsù Formazione, Notizie Lascia un commento  

Corso teorico-pratico (in accreditamento ECM rif. n. 640-85743)
“Ecografia applicata all’infermieristica”
Sala Conferenze Ospedale “Regina Margherita” – Comiso (RG)
I Edizione 18 febbraio 2014. II Edizione 19 Febbraio 2014
(Per la prima volta in Sicilia)

 

La scuola di formazione di Ecografia Clinica in Emergenza-Urgenza della SIMEU (Società italiana medicina d’Emergenza e Urgenza), propone corsi formativi specifici per Medici e Infermieri.

Nello specifico i corsi per Infermieri (gestiti esclusivamente da infermieri) sono rivolti a quei professionisti che operano in area critica, in reparti per malati acuti o in degenze mediche, chirurgiche o geriatriche e di riabilitazione, interessati  ad arricchire la propria professionalità e le proprie competenze  nella gestione di alcune procedure invasive e nella integrazione della semeiotica tradizionale con quella ecografia, utile per fornire un’ assistenza sempre più moderna e focalizzata alla risoluzione dei bisogni assistenziali dei nostri pazienti.

Questo corso  fornisce conoscenze e competenze nelle procedure di acquisizione di vie venose periferiche difficili, nell’ausilio ecografico al cateterismo vescicale e nella valutazione e monitoraggio della volemia, attraverso lo studio della vena cava, con metodiche che sfruttano le potenzialità delle immagini ottenute con gli ultrasuoni.

Per la partecipazione al corso non sono necessarie competenze precedenti in ecografia.

Il corso è organizzato da CIVES (www.civesitalia.com) sotto il Patrocinio del Collegio IPASVI di Ragusa e ASP N.7 Ragusa con la collaborazione dell’Inf. Biagio Turtula ed è riservato a un numero di partecipanti di 24 Infermieri per edizione.

Programma e locandina Eco applicata all’infermieristica

Quota di iscrizione:

  • € 100.00 soci CIVES RG
  • € 110.00 iscritti IPASVI RG in regola con la quota 2014
  • € 130.00 iscritti ad altri nuclei CIVES
  • € 150.00 iscritti ad altri Collegi IPASVI.

 Per l’iscrizione e informazioni rivolgersi alla sede del Collegio IPASVI di Ragusa tel e fax 0932/652260


Convegno Regionale ECM.

Gaetano Monsù Formazione, Notizie Lascia un commento  

Riceviamo con invito alla diffusione e pubblichiamo:

“LUDOPATIA: quando il gioco ti gioca” – Convegno Regionale Ecm, 9 / 10 Dicembre 2013 – Palermo

Programma convegno ludopatia

Locandina convegno ludopatia


Assistenza alla persona con stomia Uro-Fecale (10 crediti ECM)

Gaetano Monsù Formazione, Notizie Lascia un commento  

Assistenza alla persona con stomia Uro-Fecale.

Il Collegio IPASVI di Ragusa e AISTOM organizzano un evento formativo ECM (accreditato 10 Crediti ECM) che si terrà nei giorni 08-09 Novembre 2013, presso Villa Di Paquale a Ragusa. Il corso è riservato a Infermieri, Infermieri Pediatrici e Assistenti Sanitari. Il corso è aperto ad un numero di partecipanti pari a 100. Farà fede al data e l’ora di iscrizione. Il costo del corso è di € 15,00 per gli iscritti al Collegio IPASVI di Ragusa e di € 30,00 per gli iscritti ad altri Collegi Provinciali. L’iscrizione al corso sarà valida solo per chi è in regola con le quote di iscrizioni annuali al Collegio IPASVI di Ragusa.

E’ possibile effettuare l’iscrizione on-line al seguente link http://www.infermierirg.it/iscrizione-per-corso-stomie/  oppure contattare la sede del Collegio nei giorni di apertura.

L’inscrizione on-line avrà seguito se poi perfezionata, entro tre giorni, col pagamento della quota di partecipazione, presso la sede del Collegio IPASVI di Ragusa, altrimenti sarà annullata.

Programma corso stomie 2013


Intervento salvavita su un neonato della Polizia di Stato

Gaetano Monsù Formazione, Notizie Lascia un commento  

La pattuglia intervenuta con il neonato al Pronto Soccorso di RagusaGli uomini della Squadra Volanti della Polizia di Stato della Questura di Ragusa, hanno salvato un neonato di appena 10 giorni che non respirava più a causa di un rigurgito. Alle 19.30 di lunedì 02 settembre, da Ragusa una giovane mamma contatta il 113 disperata in quanto il figlio non riusciva a respirare e continuava a ripetere “sta morendo, sta morendo”. L’operatore 113 rimaneva in contatto telefonico con la donna rassicurandola e dicendole cosa fare per soccorrere il figlio, nel contempo veniva avvisato il 118 ed inviata una Volante abilitata al soccorso con a bordo il defibrillatore ed operatori formati per la rianimazione, anche pediatrica. Poco più di un minuto e la Volante era già davanti al complesso residenziale di villette a schiera di nuova fattura, cosa che ha reso l’intervento difficoltoso perché nessuno era presente per aprire il cancello. I due agenti in contatto radio con la Sala Operativa non riuscivano a farsi aprire poiché la mamma si era nel contempo accasciata colta da malore per quanto stava accadendo. Non c’era tempo da perdere, i due agenti scavalcavano il cancello di recinzione ed entravano all’interno del complesso ma non conoscevano la villa dove vi era il piccolo da soccorrere perché la madre non riusciva a dare indicazioni. I due operatori di polizia si separavano ed iniziavano a controllare le prime ville ma nessuno sapeva cosa stava accadendo; dopo brevissime ricerche individuavano la villetta ed una volta all’interno trovavano il piccolo nel divano cianotico, segno che non stava respirando. Il tempo in questi casi è fondamentale, gli agenti attivavano subito il protocollo di rianimazione cardio polmonare pediatrica, ogni secondo è prezioso. Applicando il protocollo e con le tecniche di primo soccorso a loro impartite dal mese di aprile 2013, gli operatori, sono riusciti a rimuovere i muchi dalle prime vie aeree ed il rigurgito di latte appena bevuto, in quell’istante il piccolo ha iniziato a piangere segno che stava respirando autonomamente. Durante le fasi di rianimazione altro personale della Polizia di Stato faceva convergere sul posto l’ambulanza medicalizzata del 118 indicandogli la strada poiché non era facile da raggiungere in quanto zona di nuova costruzione con strade non indicate nelle mappe; per non perdere tempo uno degli agenti con il bimbo in braccio correva verso il mezzo di soccorso ed una volta a bordo insieme al personale medico prestavano le prime cure, somministrando ossigeno e controllando i parametri vitali. Il rientro al Pronto Soccorso è stato effettuato in codice rosso, con le Volanti che bloccavano le strade così da permettere un arrivo più celere, stante la gravità di quanto accaduto; l’urgenza era legata al dato sconosciuto del periodo di tempo in cui il bimbo non aveva respirato. Anche in questo caso la sinergia tra 118 e 113 che quasi quotidianamente operano insieme è stata fondamentale per la riuscita del soccorso. Davanti i locali del Pronto Soccorso l’apprensione di mamma e papà era la stessa degli agenti soccorritori (da alcuni definiti “angeli blu in divisa”), tutti con il fiato sospeso, fino a quando i medici non si sono pronunciati asserendo che il bimbo era fuori pericolo. Le lacrime di gioia dei genitori e dei soccorritori che si stringevano in un abbraccio davanti l’ospedale è stato il lieto fine di questa emergenza risolta nel migliore dei modi.

pad2Questo soccorso è dovuto alla formazione degli operatori della Polizia di Stato della Squadra Volanti che ad aprile 2013 hanno frequentato il corso “Heartsaver CPR AED” per la rianimazione cardio-polmonare anche di tipo pediatrico, tenuto dagli Istruttori del Centro Formativo American Heart Association dell’ ASP 7 di Ragusa, grazie al progetto “Riprendiamoci il Cuore” fortemente voluto dalla V° Commissione del Comune di Ragusa, ai tempi presieduta dall’Infermiere Giovanni Di Mauro,” e sostenuto da vari enti e aziende ragusane tra cui il Collegio provinciale IPASVI di Ragusa ed il Nucleo provinciale CIVES di Ragusa. Questo progetto che porta la Città di Ragusa all’avanguardia rispetto al resto d’Europa, ha consentito di dislocare per la città 10 defibrillatori tra cui una nella volante della Polizia di Stato. L’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di cui fa parte la Squadra Volanti si occupa di ogni tipologia di emergenza, ma quella di cui si sono occupati gli agenti lunedì 02 settembre è la più delicata, il soccorso ad un neonato rientra nella tipologia ad alto rischio; l’operatore in queste occasioni, deve mettere insieme professionalità e formazione di tipo sanitario, diversa dalla quotidianità, ovvero prevenire e reprimere il crimine”. Tra gli istruttori quasi tutti infermieri (compreso il direttore di corso Sabrina Egman , consigliere del Collegio provinciale IPASVI di Palermo) vi  era il Presidente del Collegio IPASVI di Ragusa Gaetano Monsù la consigliera Maria Iozzia e per CIVES il Segretario Nazionale Giuseppe Occhipinti ed il componente del Comitato Direttivo del Nucleo  di Ragusa Roberto Frasca.


Partecipazione a studio con Università di Chieti

Gaetano Monsù Formazione, Notizie Lascia un commento  

univ_chietiIl nostro Collegio IP.AS.VI in collaborazione con l’Università degli Studi “G. D’annunzio” di Chieti-Pescara, partecipa ad uno studio su scala nazionale che si pone quale obiettivo quello di rilevare se, le principali tecniche dell’esame obiettivo (auscultazione, palpazione, ispezione e percussione), vengono comunemente utilizzate durante la pratica clinica dai professionisti infermieri. Per questo progetto, anche la tua partecipazione è importante.

Il questionario, visualizzabile CLICCANDO SU QUESTA FRASE, è del tutto anonimo e richiede soltanto pochi minuti per essere compilato. Infatti, direttamente on line, sarà possibile rispondere alle 30 domande proposte, semplicemente selezionando l’alternativa ritenuta più pertinente.

Non ci sono risposte giuste o sbagliate, ma solo risposte che ci aiuteranno a comprendere meglio le tue opinioni.


Governo clinico: corso FAD

Gaetano Monsù Eventi Formativi, F.A.D., Formazione, Notizie Lascia un commento  

20 Crediti E.C.M. gratuiti

20 crediti Ecm assegnati al Corso Fad sulla “Governo clinico: innovazioni, monitoraggio performance cliniche, formazione”, ulteriore articolazione del percorso formativo sul “Governo clinico” promosso dal Ministero della Salute in collaborazione con IPASVI e FNOMCeO.

I modulo – Nella qualità e sviluppo di un sistema sanitario un ruolo fondamentale viene svolto dalla capacità del sistema di accogliere le innovazioni. l’obiettivo è quello di diffondere a tutti gli operatori sanitari la cultura dell’innovazione e della valutazione delle tecnologie ed aumentare il livello di consapevolezza rispetto all’importanza di tale approccio nel governo dei sistemi sanitari.

II modulo – Il presente corso intende sostenere la diffusione a tutti gli operatori sanitari di strumenti e metodologie finalizzate alla valutazione delle performance affinché, la cultura della valutazione, divenga parte integrante del sistema e della competenza dei professionisti.

III modulo – I rapidi e costanti progressi scientifici e tecnologici, l’invecchiamento della popolazione e la cronicità, le limitate risorse disponibili, comportano una attenzione particolare alle competenze dei professionisti e al mantenimento di standard adeguati nella pratica clinica ed assistenziale.

Come accedere

Accedere a FadInMed è semplice. Solo la prima volta bisogna passare dal sito della Federazione (http://www.ipasvi.it/fnomceo), qui si verrà riconosciuti e da qui si arriverà direttamente alla scheda di registrazione sulla piattaforma tecnologica.
Terminata la compilazione della scheda, si riceveranno direttamente alla propria e-mail le password per entrare nel programma (N.B.: la casella di posta elettronica da utilizzare per lo svolgimento del corso deve essere ordinaria, non deve essere certificata/PEC).
Da questo momento in poi si potrà accedere direttamente alla piattaforma, all’indirizzo http://www.fadinmed.it/
L’accesso al corso è semplice e una volta entrati (dopo aver inserito le proprie password) basta cliccare su Vai ai corsi o su uno qualsiasi dei corsi disponibili per svolgere le proprie attività formative.
Si ricorda che è fondamentale seguire l’iter propedeutico consigliato per affrontare le varie attività proposte nel percorso FAD.

IL CORSO SARA’ PROPOSTO ANCHE IN MODALITA’ RESIDENZIALE DAL COLLEGIO DI RAGUSA IN DATE DA FISSARE.


  • Shortcodes
    Ordine delle Professioni Infermieristiche di Ragusa